image
+ 1 NOTES

#100DaysToLoveMyBody
Day 3

Più passano i giorni più il mio amore per te cresce.
Per questo credo che tra noi sarà per sempre, perché ancora oggi prima di vederti sento le “farfalle nello stomaco”, perché i tuoi baci ancora oggi mi lasciano senza respiro, perché quando le tue mani mi sfiorano ho la pelle d’oca.
Ti amo come non mai
Auguri amore mio
stengraffiti

+ 4 NOTES

#100DaysToLoveMyBody
Day 3

Risotto rosso con zucchine e salmone
INGREDIENTI
*risotto arborio 50g
*un cucchiaio da minestra abbondante di polpa di pomodoro
*salmone affumicato 50g
*cipolla per soffritto
*zucchine 50g
*brodo vegetale
*basilico
*olio 10g

PREPARAZIONE
In una padella antiaderente dai bordi alti versare l olio e far appassire le cipolle con il salmone affumicato tagliato a pezzetti, successivamente aggiungere la polpa di pomodoro e il riso e girare per un paio di minuti, aggiungere una tazza di brodo vegetale.
Quando si sarà asciugato aggiungerne un altra tazza con un’abbondante manciata di basilico e le zucchine tagliate in precedenza a rondelle e poi a metà.
Rigirare di tanto in tanto e aspettare che si asciughi.

Seguitemi su instagram per gli aggiornamenti delle ricette
PEACEELISABETTA

+ 1 NOTES

#100DaysToLoveMyBody

Day 2

stengraffiti

+ 1 NOTES
she-screams-in-silence0 ~ Pensi che sarebbe meglio mangiarlo a pranzo o a cena il pollo?

Il pollo va benissimo sia a pranzo o a cena, basta che insieme ci mangi dei carboidrati che possono essere 50g di pane comune, 70g di pane integrale o 200g di patate. Poi all’altro pasto potrai tranquillamente mangiare un piatto di pasta con le verdure e del grana oppure un buon minestrone con 30g di orzo o pastina

+ 4 NOTES

#100DaysToLoveMyBody
Day 2

Straccetti di pollo alla pizzaiola con patate al forno

INGREDIENTI
*150g di patate
*10g di olio
*origano
*100g di petto di pollo
*20g di olive
*10g di capperi
*uno spicchio d’aglio
*100g di pomodoro maturo da insalata
*2 cucchiai da minestra di polpa di pomodoro a cubetti
*brodo vegetale

PREPARAZIONE
Tagliare a rondelle spesse le patate e adagiarle su una pirofila rivestita di carta forno, condire con l’olio e l’origano e rigirarle finché non saranno ben condire, cuocere per circa 15 minuti in forno ventilato a 180 gradi.
In una padella antiaderente calda far rosolare lo spicchio d’aglio tagliato finemente, aggiungere il pomodoro fresco tagliato a cubetti e la polpa di pomodoro, unire il brodo vegetale bollente e lasciar asciugare fino a quando non si otterrà un composto abbastanza denso.
Tagliare il pollo a listarelle e insieme a capperi e olive unirle al sugo sul fuoco e far cuocere per cinque minuti.
In caso si asciughi troppo basterà aggiungere altro brodo vegetale.

Seguitemi su instagram per gli aggiornamenti delle ricette
PEACEELISABETTA

+ 1 NOTES

#100daystolobemybody
Day 1

Quando qualcuno riconosce i tuoi sforzi, la fatica che ci stai mettendo.. Ancora meglio se a riconoscere i tuoi sforzi è l altra metà della tua anima.
Basta un messaggio per darmi forza, carica e scaldarmi il cuore.

+ 2 NOTES
Anonimo ~ Dove cazzo trovi tutta quella forza? Per alzarti la mattina e combattere contro quei mostri ogni giorno, intendo. So cosa significa...

Già.. Molte volte me lo chiedo anche io, ma almeno ora ho uno scopo concreto nellA mia vita.. Mi alzo e lotto per essere felice, organizzo la mia giornata in modo da essere impegnata e uso la mia passione per la cucina per poter apprezzare ciò che mangio, inoltre ho accanto a me l uomo della mia vita.. E quando hai vicino a te una persona simile non puoi fare altro che essere felice

+ 1 NOTES
Anonimo ~ Come è iniziata la malattia?

Ho iniziato a sentirmi giorno dopo giorno sempre più insicura, mi sentivo sempre nel posto sbagliato al momento sbagliato.. E l avere accanto persone che non facevano altro che sminuirmi e buttarmi giù non ha certamente aiutato

+ 3 NOTES
Anonimo ~ Credi di poter dire di essere guarita dall'anoressia?

Assolutamente no.
Ma sono a buon punto.

+ 1 NOTES
Anonimo ~ Come hai conosciuto il tuo ragazzo?

Ci conoscevamo già ma poi dopo un anno ho iniziato a lavorare in un bar dove ho conosciuto caso vuole suo zio e da quel momento abbiamo iniziato a uscire.
Essere assunta in quel posto di lavoro è stata la migliore cosa che poteva succedermi

+ 2 NOTES
Anonimo ~ Consigli per evitare di abbuffarmi?

Devi partire ricordandoti che se ti abbuffi per dimagrire certamente non accadrà perché mai riuscirai a vomitare tutto. Inoltre sai che il vomito ti distrugge internamente? Rovinerà col tempo stomaco ed esofago e potresti anche causarti gravi ulcere.
Ma sopprattutto ricordati che se tu ti abbufferai e cederai alla bulimia dopo non starai certamente meglio, anzi ti sentirai ancora più in colpa, puoi riuscire a controllarti basta solo che tu lo voglia.
Quando senti che stai per cedere esci, vai a fare una passeggiata, chiama un amica o più semplicemente parlano con i tuoi genitori così che ti staranno accanto in quel momento che sei più debole.

L unica vera cosa che puoi fare e credere fermamente in te e vedrai che all inizio sarà complicato ma pian piano tutto ti verrà più semplice te lo posso assicurare.
Nessun consiglio ha valore se tu per prima non vuoi combattere.

+ 5 NOTES

#100daystolovemybody
Day 1

Risotto allo zafferano all’ “onda”

INGREDIENTI
*50g di riso arborio
*50g di zucchine
*20g di grana
*prezzemolo abbondante
*una bustina di zafferano
*verdure per soffritto
*preparato in polvere per brodo vegetale
*olio 10g

PREPARAZIONE
In una padella antiaderente con bordi alti versare l’olio (10g corrispondono a un cucchiaio raso da minestra) farlo scaldare e poi far soffriggere le verdure tagliate finemente.
Nel frattempo preparare il brodo vegetale, se usate quello in polvere dividete un misurino in due tazze, riempitele D acqua calda e mescolare per bene.
Quando saranno leggermente dorate versare il riso e girare per un paio di minuti, successivamente versare la prima tazza di brodo e mescolando di tanto in tanto controllando che non si attacchi aspettare che si asciughi, successivamente aggiungere la seconda tazza di brodo.
Tagliate le zucchine a rondelle sottili e poi a metà e versatele nella pentola.
Quando mancano due tre minuti alla cottura aggiungete un’abbondante manciata di prezzemolo e lo zafferano.
Fate asciugare ma non troppo in modo da ottenere un risotto all’ “onda”.
A fuoco spento aggiungere il grana e mescolare (20g di grana sono all incirca due cucchiai colmi da minestra).
Servite e spolverate con il grana.

Seguitemi su instagram per gli aggiornamenti delle ricette PEACEELISABETTA

+ 7 NOTES

» ATTENZIONE!

Domani inizierò un nuovo progetto che condividerò solamente qui su tumblr, dati i milioni di messaggi di apprezzamento e molti nei quali mi chiedevate come facevo a avere tutta questa forza ma soprattutto cosa facevo per motivarmi giorno dopo giorno nella mia lotta personale contro l’anoressia nervosa (che per chi non lo sapesse sto combattendo da sola da un anno dopo sei anni di malattia e finalmente ora sto vincendo io, da quando ho deciso di PRENDERE IN MANO LA MIA VITA senza lasciarla nelle mani di psicologi pronti a somministrarmi magiche pillole).

In cosa consiste questo progetto? È un progetto che racchiude le due cose che da un anno a questa parte mi hanno portato a riuscire a sconfiggere ansie e paure ovvero cibo e amore.
Ogni giorno per cento giorni posterò un unico post dove ci sarà una parte fotografica dedicata al cibo, già perché la mia passione per il cibo salutare e per la cucina mi porta a prepararmi pranzi completi e sani, quindi metterò una foto del piatto con tanto di ricetta e poi la seconda parte consisterà nel postare frammenti della mia giornata che potrebbero essere messaggi, foto o frasi che saranno una piccola parte del l’amore che il mio ragazzo mi da, perché se io sono quella che sono ora é perché LUI ha sempre creduto in me e mi ha supportato anche quando gli altri mi davano per spacciata.

Voglio condividere questo con i miei lettori di tumblr perché molti di loro sono ragazze che odiano il loro corpo, che soffrono di dca e che credono che l amore per loro non arriverà mai perché non si sentono mai abbastanza, non si sentono mai nel posto giusto al momento giusto.
Con questa nuova strada che intraprenderò per il mio blog voglio trasmettere un po’ della mia forza a tutte voi, perché voglio ricordarvi che nessuno è perfetto ma che tutti possono essere felici, basta capire che non sarà una feta o un numero sulla bilancia a farvi sentire più belle o più amate.
Accettatevi per quello che siete perché tutti sono belli a modo loro.

Il progetto si chiamerà #100daystolovemybody metterò questo ashtag in tutti i post così che saranno tritabili per chi interessato, inoltre posterò le foto anche su instagram con lo stesso ashtag (peaceelisabetta se volete seguirmi)

Spero che questo progetto diventi una motivazione in più per me per essere forte, per poter avere una bacheca su cui vedere i miei progressi giornalieri e per poter far si che tutti coloro che soffrono di dca non temano il cibo, ma che inizino ad accettarlo e a comprendere che una sana alimentazione non vi porterà a essere grasse.
Inoltre ogni giorni risponderò a tutte le domande che mi farete

STAY STRONG!

+ 2556 NOTES
“Poi dormimmo abbracciati per un’oretta. Era in un certo qual modo anche meglio di fare l’amore.”
— Charles Bukowski (via amamicomesolotusaifare)
reblogged from abbraccialemielabbra (originally amamicomesolotusaifare)
+ 3085 NOTES
reblogged from conamorechiara (originally senzaditehopersounpodilarita)